La commissione tecnica al lavoro

A proposito di organizzazione continua il lavoro della commissione tecnica per scrivere i regolamenti che saranno sottoposti alla AICS per l’approvazione definitiva per l’organizzazione del prossimo campionato autunnale. Tutte le componenti della FIF a.s.d. sono impegnate a migliorarsi e organizzarsi al meglio per essere pronti ad un compito così ambizioso.  Va in questa direzione la nomina a  membro della Commissione Tecnica di Giulio Sanfelice, in rappresentanza della squadra degli arbitri. Siamo sicuri che Giulio saprà dare un grande contributo al miglioramento del regolamento e dei calendari degli impegni agonistici della FIF a.s.d..  Riteniamo inoltre che sia anche un dovuto riconoscimento per il lavoro che la squadra degli arbitri a svolto e svolgerà in futuro.  A lui vanno ovviamente i nostri più sinceri complimenti per il riconoscimento ottenuto e alla commissione il nostro sincero in bocca al lupo per l’importante  lavoro che sta svolgendo.

Lettera dal coach della squadra degli arbitri

 Buongiorno a tutti,

                                   all’interno della Federazione Italiana di Football Americano ( FIF ) mi occupo della gestione e organizzazione degli Arbitri, in qualità di Responsabile Arbitri FIF e, prossimamente, organizzeremo un Corso Arbitri destinato a chi fosse intenzionato, o quantomeno incuriosito, a provare di cimentarsi con questo stimolante Sport che è guidato da forti logiche di coesione, lealtà ed amicizia.

Nel Football Americano non giochi mai per te stesso ma per l’uomo che stà alla tua destra e alla tua sinistra perché, essendo uno Sport di elevato contatto, se non fai bene il tuo lavoro in campo e non hai una preparazione atletica adeguata, potresti non proteggere il tuo compagno di squadra che, appunto, ti stà o a destra o sinistra.

Gli Arbitri operano con la stessa logica e, di fatto, sono la “terza squadra in campo”, guidati da una filosofia che viene riassunta nel nostro motto: R.E.S.P.E.C.T

  • Responsabilità
  • Equità
  • Sportività
  • Professionalità
  • Etica
  • Correttezza
  • Tenacia

 

FIF è molto sensibile allo sviluppo dell’American Football in Italia e investe anche nella crescita (umana, morale e sportiva) del Gruppo di Arbitri con vari Corsi e Seminari durante l’anno.

Hanno inoltre un rimborso spese per spostamenti, vitto ed alloggio, eventualmente necessari per arbitrare le partite.

Se lo riterrete opportuno, ed in tal caso vi ringrazio in anticipo, potete inoltrare questo messaggio a chiunque ritenete possa essere interessato a vivere questa nuova e stimolate esperienza che è sicuramente utile anche nella vita di tutti i giorni, infatti, “Ref in Campo e Ref nella vita” sintetizza bene alcuni princìpi che cerchiamo di portare avanti non solo  nell’ambiente Sportivo.

Vi evidenzio che abbiamo tra noi anche alcuni giovani Arbitri, dai 17 ai 21 anni, che hanno ottenuto veramente ottimi riscontri in termini di crescita e maturazione in quanto, di fatto, un Arbitro in campo ha un potere decisionale molto elevato che difficilmente si ritrova nella vita quotidiana e, per cui, viene anche insegnato a gestirlo con intelligenza, professionalità, (molta) umiltà e determinazione.

 

Vi ringrazio e, nel caso siate interessati ad avere maggiori informazioni in merito, mi potete contattare ai riferimenti sotto indicati.

Saluti,

Mauro Zanin

Il nuovo organigramma degli arbitri

 Si sono svolte in questi giorni le elezioni all’interno della squadra degli arbitri. Tutti i componenti hanno espresso il loro voto e a dimostrazione del clima che regna in questa squadra, le votazione sebbene su persone, si sono svolte con voto palese, segno inconfondibile che chi è risultato eletto è consapevole che non va in un posto di privilegio ma che occuperà un posto di maggior responsabilità che lo obbligherà a maggiore servizio dei compagni. Buon esempio in questo è stato il loro predecessore oggi dimissionario per impegni familiari, deve crescere un nuovo arbitro, stavolta nel vero senso della parola, Dario Cittadini al quale va ovviamente il ringraziamento di tutta la FIF a.s.d.  e mio personale, per aver non solo condiviso la nostra filosofia, ma per averla trasmessa alla sua squadra riuscendo anche a crescere i suoi successori, segno di grande dedizione all’idea e non alla carica. Quello che Dario lascia oggi come dirigente, rimanendone parte come giocatore è un gruppo sano coeso e volonteroso di fare bene aiutando tutto il movimento nella sua crescita. A lui succedono Mauro Zanin eletto  responsabile arbitri, Carlo Fava eletto designatore e Giulio Sanfelice responsabile tecnico, che da settimana scorsa non solo sono già entrati in carica, ma si sono messi al lavoro. La prima iniziativa è stata quella di mandare a tutte le società, più facilmente raggiungibili,  la lettera che pubblichiamo di seguito a dimostrazione di quanto la passione accomuni questa squadra a tutto il nostro ambiente, mettendosi al servizio delle squadre.

Gli arbitri come alleati dei giocatori, gli arbitri autorevoli ma non autoritari, gli arbitri che scelgono questa squadra non come ripiego, ma consapevoli di rivestire forse il ruolo più importante di questo sport,  quello della tutela dei giocatori. Un grande in bocca al lupo a questa squadra orgoglio di tutti noi.

 

Egregio Presidente,

in linea con lo spirito che ha sempre contraddistinto le attività divulgative di FIF e del Gruppo Arbitri FIF, con la presente desidero informarti dell’iniziativa rivolta alla divulgazione del Football Americano in Italia.

Premesso quanto sopra, il Gruppo Arbitrale di FIF si mette a disposizione di qualunque Team di Football Americano che abbia la necessità della loro presenza per arbitrare Partite Amichevoli, Scrimmage tra due squadre differenti o Scrimmage di allenamento della stessa squadra con lo scopo, oltre che di divertirsi, anche, se e dove necessario (certamente in uno Scrimmage di allenamento), di istruire i Giocatori sulle Regole del Football Americano.

A tutela dei Giocatori, tutti gli eventi, anche se semplici Scrimmage di Allenamento, nei quali verrà richiesta la presenza di Arbitri FIF, dovranno essere normati con delle minime ma indispensabili Regole che consentano agli Arbitri di poter svolgere al meglio la propria attività di tutela ed eventuale istruzione dei giocatori, in quanto, lo spirito con il quale le nostre Crew Arbitrali affronteranno queste attività non sarà “punitivo” ma, a seconda del tipo di evento e per quanto possibile, di dialogo con i Giocatori.

Nel caso anche il tuo team decidesse di usufruire della nostra iniziativa, di seguito una descrizione dei documenti che ti allego alla presente:

 Documento che tutti i Coach delle squadre dovranno firmare prima dell’incontro, sia essa una Partita Amichevole o un semplice Scrimmage

 Documento che illustra le caratteristiche minime che il Campo di Gioco dovrà avere

 Documento che illustra il Costo della Crew che non percepirà nessun tipo di gettone di presenza ma il solo rimborso dei costi vivi per le attività distanti più di 100Km, sotto i quali l’attività sarà totalmente gratuita

 

Le richieste verranno prese in carico sulla base della data di conferma da parte delle squadre.

Per qualsiasi informazione contattare:  mauro.zanin@fastwebnet.it

In cantiere l’attività prossima

 Si è svolto la settimana scorsa a Roma presso al sede dell’AICS un cordiale e propositivo incontro tra il Presidente On. Bruno Molea ed il segretario della FIF a.s.d. Paolo Crosti.     Dopo alcuni anni di proficua collaborazione svolti con reciproca soddisfazione la FIF a.s.d. ha accolto l’invito del Presidente On . Bruno Molea di organizzare il prossimo campionato direttamente come Campionato Nazionale AICS, avvalendosi del grande lavoro svolto fino ad oggi dalle squadre che all’interno dell’AICS avevano uniti i loro sforzi . La proposta è stata portata al Consiglio Direttivo di FIF a.s.d. che l’ha accolta con grande soddisfazione ed entusiasmo, e che ringrazia l’On Molea per l’aiuto che con questa iniziativa da al football americano . Siamo già al lavoro per stilare regolamenti e programmi che dovranno essere approvati dall’AICS prima di indire il prossimo campionato . L’orientamento per permettere al maggior numero possibile di squadre di partecipare al campionato è quello di far giocare sia squadre a 11 che squadre a 9 che dovranno dichiarare all’atto dell’iscrizione il numero di giocatori che dovrà essere lo stesso per tutto il campionato. Per cui le squadre che dichiareranno di giocare a 11 giocheranno a 11 contro le squadre che avranno dichiarato di giocare anch’esse a 11 e giocheranno a 9 contro le squadre che avranno dichiarato di giocare a 9 all’atto dell’iscrizione.  Non ci sarà differenza nella classifica e nei play off ci si adeguerà alla squadra che si incontra. Altra cosa che sarà senz’altro uno degli obbiettivi che ci proponiamo di raggiungere è la divisione tra nord e sud in due Conference autonome sia per organizzazione che per bilanci. Il Superbowl sarà giocato tra la vincente delle due Conference anche in caso di disomogeneità di partecipanti alle stesse, con il solo vincolo di almeno due squadre nella conference del Sud. A questo fine stiamo valutando l’organizzazione di corsi arbitri, corsi allenatori, corsi dirigenti e camp di preparazione dei giocatori nella prossima primavera con la partecipazione di coach americani, sia al nord che al sud cosi da poter contribuire ad aiutare la diffusione del nostro amato sport, su tutto il territorio nazionale. La macchina organizzativa si è già messa in moto, molte sono infatti le cose da fare, molte sono le idee che ci piacerebbe sviluppare per aiutare la nostra crescita, per questo chiediamo aiuto a tutte le società iscritte all’AICS, perché collaborino per il progetto. Inutile dire che tutto questo verrà sviluppato con l’imperativo di tenere i costi bassi e la minor burocrazia possibile.

Consegnati gli anelli del 34° Superbowl

Con la disputa del 34° Superbowl al Vigorelli e la consegna ieri ai Terminators dei loro anelli, terminati a tempo di record,  chiude ufficialmente  la prima parte della stagione. Per gli appassionati o i collezionisti è disponibile al prezzo di costo il DVD del Superbowl con tre copertine diverse: una con i Terminators , una con i Rams ed una con gli arbitri che sarà consegnata gratuitamente  a tutti i Ref del Superbowl. Il nuovo anno non è ancora cominciato ma abbiamo già una nuova affiliata al quale va il nostro benvenuto. Hanno  fatto infatti richiesta di affiliazione i Viterbo Pitbulls , che hanno già cominciato la loro attività. Stiamo valutando con loro la possibilità di poter svolgere un camp con coach americani, dalle loro parti a febbraio o marzo, per riuscire a diffondere maggiormente il nostro amato sport. Così come altre iniziative sono allo studio. Con i Pitbulls sono tre le squadre nuove che anche quest’anno siamo riusciti a tenere a battesimo e tante le persone che grazie  a noi ed all’AICS  si sono avvicinate al football, cosa che per una piccola realtà come la nostra, non può che essere annoverata tra i grandi successi. Il nostro sforzo continuerà pe rportare sempre più persone ad amare questo sport che tanto affascina noi.

A nome del Presidente e del Consiglio direttivo, la FIF a.s.d. augura a tutti i suoi associati, agli appassionati e a tutto il mondo del football americano un sereno SS. Natale ed un 2014 ricco di soddisfazioni.

La segreteria chiuderà fino al 16 di gennaio dovendo partecipare alla convention dell’American Football Coach Association.

Grande finale del campionato FIF a.s.d. AICS

Cinque squadre partecipanti, per duecentocinquantotto tesserati, più la squadra degli arbitri, composta da quindici elementi. Diciannove partite giocate, 10 controlli antidroga sorteggiati  tra trentasei  provette fra tutte le società. Affluenza di pubblico in crescendo, fino al record di presenze del 34° Superbowl con oltre le duecentocinquanta unità , malgrado la festività ed il freddo, chiedendo meno di  duemila euro, compreso affiliazione, rimborsi agli arbitri, teseramento ed iscrizione al campionato,  ad  ogni franchigia. Questi i numeri e l’impegno della FIF a.s.d. ed AICS per la diffusione della pratica e della conoscenza del nostro sport. Credo che siamo riusciti a soddisfare molte delle eseigenze che le società ci chiedevano, riuscendo grazie alla collaborazione di tutti, in primis della squadra degli arbitri, ad offrire un campionato combattuto e divertente, con pronostici incerti, ma con grande sportività su tutti i campi di gioco. Adesso la nostra attività agonistica si ferma, ma continua il nostro impegno nel cercare di formare nuovi giocatori e stiamo valutando la possibilità di organizzare in primavera camp di formazione non solo nel nord Italia e anche di organizzare Bowl in cui far rodare eventuali nuove squadre in preparazione al prossimo campionato. Un ringraziamento a tutti coloro che si sono adoperati   anche quest’anno per  far vivere a tanti ragazzi questa splendida avventura chiamate football. Grazie  a tutti.

Il Presidente

Marco Bravetti

Ai Terminators il 34° Superbowl FIF a.s.d.

Terminators 40 Rams 20 . Mvp del torneo Willo Scaglia, premiato anche dagli arbitri come il giocatore più corretto. Buona affluenza di pubblico e partita divertente per lo meno fino al quarto quarto, quando i Terminators hanno fatto valere la loro maggiore esperienza.

 

34° Superbowl FIF a.s.d. AICS.

 Tutto è pronto per la disputa del 34° Superbowl della FIF a.s.d. , AICS. Questa sera alle ore 20 dopo le note dell’inno di Mameli, cantate a cappella dalla grande Beatrice Zanolini, inizierà l’atto conclusivo di questo splendido campionato, in cui fino ad oggi fatto salvo per i Terminators, arrivati imbattuti all’appuntamento finale, le altre squadre hanno dovuto impegnarsi sempre oltre il limite ad ogni incontro per riuscire ad avere ragione dell’avversario. Due mesi e mezzo intensi, con una sola sosta, hanno messo a dura prova i roster e l’organizzazione di tutte le squadre diventando una delle componenti importanti nella classifica finale. Stasera dovrebbe essere una partita scontata, visto che in regular season i Terminators hanno rifilato oltre cento punti nei due incontri disputati contro i Rams, subendone meno di trenta, ma come si sa un Superbowl non è mai una partita come un’altra e siamo sicuri che lo spettacolo sarà assicurato, non solo per il gioco, che si avvarrà del commento tecnico di Sergio Angona, ma anche per l’esibizione annunciata delle cheerleaders dei Terminators che ci hanno abituati a splendide coreografie e che riempiranno l’intervallo tra i primi due tempi. A nome dell’organizzazione ci è stato raccomandato di ringraziare i Seaman di Milano, abituali fruitori dell’impianto milanese,  che si sono resi disponibili nel collaborare con noi permettendoci di utilizzare alcune delle loro strutture. Tutto è ormai pronto dunque poche ore e sapremo chi indosserà l’anello del vincitore del campionato. Chi sicuramente indosserà l’anello e con pieno merito e riconoscenza sono i 10 arbitri, sette in campo e tre alla catena, che anche stasera tuteleranno il gioco ed i giocatori. Come sempre il contributo della loro squadra è stato determinante per permettere un regolare svolgimento del torneo, dimostrandosi  squadra vera, con tanta passione al pari di qualsiasi altra squadra, e giustamente, sono gli unici già sicuri di essersi conquistato e meritato  il loro anello, quest’anno particolarmente bello. Non ci resta che ricordarvi che il prezzo del biglietto sarà di 10 euro, mentre l’ingresso sarà gratuito per i minori di quattordici anni. Buon Superbowl a tutti.

Fervono i preparativi per il Superbowl

 

Fervono i preparativi per il 34° Superbowl che si disputerà sabato 7 dicembre alle ore 20 al motovelodromo Vigorelli di Via Arona a Milano. Il Superbowl è arrivato oggi, insieme all’ambito premio per il miglior giocatore del campionato e alle medaglie che saranno assegnate al miglior giocatore dell’attacco e della difesa durante il 34 ° Superbowl. Sarà la splendida voce di Beatrice Zanolini che ci emozionerà cantando l’inno nazionale a cappella, mentre è stato affidato a Sergio Angona il commento della partita. A tutti coloro che saranno presenti al Vigorelli verrà consegnato l’invito valido per due persone per la festa dei Rams che si terrà al locale The Beach di via Corelli sabato 14 dicembre 2013 dalle ore 20.30, con cena offerta, mentre saranno  a pagamento le sole bevande. Molti sono gli sforzi che l’organizzazione sta cercando di fare per rendere piacevole e godibile lo spettacolo che una partita di football può offrire agli appassionati, in questo caso visto la competenza

dello speaker anche a chi non è avvezzo alle complesse regole di questo splendido gioco.

Sabato 7 dicembre 2013 Vigorelli MIlano