Spettacolo degno della finale al Vigorelli

La serata del Vigorelli di sabato 22 novembre ha sancito la vittoria dei Rams Milano sui Lancieri Novara per 34 a 18, al termine di una bella e combattuta partita, giocata da due squadre degne di tale nome che hanno onorato l’impegno fino all’ultimo drive. Buona la partecipazione del pubblico che ha sostenuto i rispettive beniamini e che ha applaudito soddisfatto ambedue le squadre al termine dell’incontro, per le emozioni  e la serata regalata. Bravissima Marica Palumbo la cui voce ha saputo emozionare tutti coinvolgendo molti nell’accompagnarla nell’esecuzione dell’inno italiano cantato a cappella. Bello e spiritoso il Pillow Bowl disegnato dai Rams e consegnato ai Lancieri che sicuramente a dispetto di quanto invitati a fare dalla vignetta sul cuscino, non staranno certamente a dormire e faranno di tutto, ne siamo sicuri per renderlo ai Rams alla prossima edizione. Molto bello l’anello commemorativo del 35° Superbowl consegnato alla squadra degli arbitri al termine dell’incontro. Particolarmente combattuto quest’anno l’assegnazione del trofeo quale miglior giocatore del campionato, ben tre ragazzi votati dai coach delle squadre partecipanti, erano finiti a pari merito, segno della oggettiva bravura dei selezionati. Marco Murino qb dei Rams che chiude la stagione con un rating di oltre 180, Luca Galdini ricevitore dei Lancieri, che ha impressionato sia per la sua capacita di ricezione che per la sua capacità di guadagno dopo la ricezione, e Roberto Munoz Nose Guard dei Rams  che ha impegnato  non poco le linee offensive avversarie riuscendo  a mettere a segno diversi placcaggi da solo e sack sui qb. Il criterio per la scelta del vincitore è stato oltre quello del giocatore che ha ottenuto il maggior numero di voti, in caso di pari merito   quello  della più giovane età. Tutti e tre giovanissimi dato che il più vecchi è del 93, il secondo del 94 e l’ultimo risultato vincitore e Roberto Munoz nato il 21 dicembre 1995. Questo a testimonianza dalla validità della scuola delle due squadre e del futuro del  nostro football.

Un grazie a tutti coloro i quali hanno collaborato per la riuscita di questa serata e del torneo.

Il 35° Superbowl

 

Ci piacerebbe annunciare che dopo  una combattutissima regular season, dei play off infuocati, Lancieri e Rams si contenderanno il 35° Superbowl questa sera alle 20.00, ora locale, in via Arona  al Vigorelli di Milano. Ci piacerebbe avere l’organizzazione per aver potuto sostenere un tale campionato e saremmo felici di sapere che ci sono così tante squadre in buona salute. Purtroppo non è così, Lancieri e Rams arrivano al Superbowl dopo quattro partite, ma questa nulla toglie al valore della finale di questa sera. Ambedue le squadre hanno raggiunto un buon livello tecnico, tante che spesso e volentieri i loro giocatori sono chiamati a rinforzare altre franchigie, e quella di stasera sarà una partita vera, tra due squadre degne di tale nome, con roster adeguati al nostro sport. I Lancieri arrivano al Vigorelli questa volta da protagonisti e siamo certi che vorranno interpretare questo ruolo per tutta la partita. I Rams approdano alla loro quarta finale che li ha visti vincenti una sola volta a Bresso in occasione del 33° Superbowl, in cui riuscirono a battere i Bengals di Brescia Campioni in carica. L’anno scorso dovettero cedere l’ambita finale ai Terminators, una sorta di All Stars fatta da giocatori provenienti da diverse franchigie, alla quale avevano saputo comunque tenere testa per gran parte dell’incontro, a riprova del buon livello tecnico e strategico  raggiunto dal nostro campionato. Per volontà delle squadre questa partita varrà anche per il Pillow Bowl, una sorta di trofeo che verrà messo in palio ogni anno agonistico tra i Rams ed i Lancieri e che vedrà la squadra perdente portarsi a casa un cuscino con una federa sulla quale ogni anno al marchio del Pillow Bowl , verrà contrapposta una vignetta satirico-umoristica designata dall’altra squadra, che accompagnerà la perdente per un anno. Quest’anno il Pillow Bowl verrà giocato in contemporanea con un Bowl molto più famoso e che vanta una grande tradizione, quello che vede contrapposte UCLA a USC  e che mette in palio la Victory Bell, una campana posta su un carretto che il vincitore si porta alla propria università fino al prossimo anno in cui verrà messa di nuovo  in palio. Auguriamo al Pillow Bowl la stesa fortuna e invitiamo tutti gli appassionati di football a non perdere questa partita che avrà il piacere quest’anno di essere aperta dal canto dell’inno nazionale eseguito a cappella di Marica Palumbo, una giovane, brava e promettente cantante. L’appuntamento e qualche minuto prima delle 20.00 al Vigorelli di via Arona a Milano ingresso gratuito per gli under 14 mentre rimane a 10 euro per gli altri. A fine partita come tradizione, oltre al Superbowl alla squadra vincente, saranno consegnati gli anelli ai componenti della squadra degli arbitri che avranno giocato la partita e sarà premiato l’MVP del torneo, scelto in caso di parità d voti per la minor età.

I Pittbulls per la prima volta in meta

Chiudono con una onorevole sconfitta la loro  partecipazione al primo campionato AICS. 28 a 12 il risultato finale che ha visto addirittura i Pittbuls andare in vantaggio per primi. Passi da gigante quelli fatti dai Viterbesi che adesso dovranno far tesoro dell’esperienza accumulata per presentarsi ancora più competitivi ai prossimi impegni. Per i Lancieri, accantonata la vittoria, dovranno scendere a Milano concentrati ed attenti in casa della capolista, sebbene sicuri di poter giocare sabato 22 al Vigorelli alle 20 la finale dovranno cercare di capire come fermare l’attacco milanese per cercare di vincere non solo il torneo ma anche la Prima edizione del PillowBowl.

Due medaglie d’oro olimpiche all’incontro Rams vs Pittbuls.

Un grande onore è stato riservato ieri a Rams e Pittbuls per la loro partita. Due giocatori della prestigiosa nazionale USA vincitori alle paraolimpiadi sia di Vancouver che di Sochi dell’oro olimpico hanno voluto portare la loro testimonianza ed il loro sostegno al nostro progetto direttamente sul campo. Dopo che Nikko Landeros aveva visitato i Pittbuls sabato sera al loro hotel, anche Tylor Cannon sebbene appena giunto dagli States, non ha voluto mancare all’incontro di campionato

  disputatosi domenica 2 novembre al centro sportivo Saini che ha visto i Rams imporsi per 68 a zero sugli avversari.  La storia che lega questi due formidabili atleti è strettamente  legata al football. Ambedue giocatori junior in Colorado States venivano travolti da un auto una sera mentre aiutavano un’automobilista in panne ed in seguito all’incidente subivano ambedue l’amputazione delle gambe.  Compagni di squadra a football decidevano di esserlo anche nel provare ad intraprendere la carriera di giocatori di slide hockey e dopo essersi messi in mostra nella squadra del loro stato, venivano selezionati per la nazionale  USA con la quale salivano due volte sul gradino più alto del podio olimpico, l’ultima a Sochi battendo la nazionale Russa in casa propria. davanti a questi due grandi uomini, prima che atleti, la standing ovation loro dedicata è stato il minimo che si potesse fare  oltre che ringraziarli per la testimonianza di amore verso il nostro sport e verso i valori che questo sport insegna. I quotidiani spesso indugiano su qualche episodio di giocatori violenti ma purtroppo tralasciano le storie positive di uomini come Nikko e Tylor che tanto possono insegnare ai nostri atleti in quanto a passione, determinazione e spirito di sacrificio. Noi nel manifestargli tutta la nostra ammirazione ci auguriamo di poter rimanere in contatto con loro e comunque da oggi in poi saremo certamente due loro tifosi nei loro prossimi impegni.

Lancieri 22 Rams 49

A Novara davanti ad un buon pubblico i Rams si aggiudicano il primo dei tre incontri che vedrà le due squadre protagoniste.  Molto più difficile di quello che il punteggio potrebbe far pensare, la partita è stata bella e combattuta con alternanza di punteggio fino alla fine del primo tempo. Nel secondo tempo i Rams sono sempre riusciti a stare davanti, ma i Lancieri hanno tentato fino all’ultimo di violare la loro end zone. Ottima come sempre l’organizzazione dei Lancieri , che hanno intrattenuto il pubblico durante i tempi morti e l’intervallo con esibizioni delle loro brave cheer leaders e i motivi in tema della Marching Band,  provvedendo a rifocillare pubblico e giocatori durante ed alla  fine dell’incontro con hot dog, hamburger e salamelle. Da segnalare che  per  l’adesione di ambedue le squadre e degli arbitri alla campagna di sensibilizzazione per la prevenzione dei tumori, specie quello al seno, sia  le due nostre società che gli arbitri sono scese in campo con nastrini rosa ed hanno  segnato con vistose righe rosa le team area. Ricordiamo a tutte le donne e non solo che oggi gran parte dei tumori viene sconfitta a condizione che la diagnosi venga fatta per tempo. Esami di controllo e preventivi possono salvare la vita ed evitare inutili sofferenze ai nostri cari.

Esordio vittorioso dei Lancieri

Clima universitario ieri sera a Novarello dove davanti ad un numeroso pubblico che ha gremito  la tribuna i Lancieri hanno avuto ragione dei Pittbuls che, malgrado la stanchezza per la lunga trasferta, si sono visti migliorati rispetto al debutto di settimana scorsa. 47 a zero il risultato finale, maturato grazie ad  un grande primo tempo del qb dei Lancieri Nicolò Zanforlin,  che ha più volte pescato i suoi ricevitori con lanci lunghi . Secondo tempo molto più equilibrato per gli aggiustamenti portati dai coach Viterbesi e  all’ingresso in campo delle secondo linee dei Lancieri. Domenica i Pittbuls riposeranno e siamo convinti di ritrovarli tra quindici giorni a Milano in casa Rams ulteriormente migliorati. Sabato prossimo sarà invece la volta dei Rams di tentare di espugnare il campo dei  Lancieri, che già l’anno scorso li strapazzarono  al Novarello. Ci sarà ancora la Marching Band di Palestro che incoraggerà insieme al folto pubblico previsto, la squadra di casa, che quest’anno si giocherà ormai quasi sicuramente il 22 novembre al Vigorelli di Milano, non solo la finale del primo campionato AICS, ma anche il Pillow Bowl che sancirà la prima sfida di questo Bowl, nato quest’anno tra queste due squadre. Non sappiamo i vostri impegni ma, per gli amanti del football,  se potete, sabato alle 20.00 al  C.S. Novarello in Via Dante Graziosi 1 a    Granozzo con Monticello  (NO), ci sarà la prima delle tre sfide che caratterizzeranno questo Torneo, alle quali è meglio assistere piuttosto che farsela raccontare. Sarà anche possibile gustare, in vero stile americano, salamelle, hot dog ed hamburger grazie alla splendida organizzazione dei Lancieri.

I LANCIERI NOVARA HANNO PRESENTATO LA NUOVA FORMAZIONE


Giovedì 9 ottobre al Plaza Café si è tenuta la presentazione ufficiale della franchigia novarese di FootBall Americano in vista del prossimo inizio di campionato.

Un momento d’aggregazione importante quello dei Lancieri Novara American FootBall Team presso il noto locale di piazza Martiri, punto di incontro dei giovani della città; un momento, anche conviviale (in stile Lancieri), per conoscere da vicino il roster 2014: giocatori, allenatori, tecnici, medici; e un momento d’incontro fondamentale per ricordare che l’inizio della Winter League Senior è alle porte.

“Anche quest’anno possiamo riconfermare l’appuntamento all’interno del circuito sportivo novarese della tappa del FootBall Americano, sport ad altissimo impatto mediatico e di garantito spettacolo. Le occasioni di ammirare ciò che i Lancieri sapranno offrire non sono molte, ma saranno sicuramente di elevato livello, un peccato sarebbe perderselo…” dice Paolo Canetta, Presidente del team.

Sabato 18 ottobre, infatti, il team incontrerà la compagine dei Pitbulls Viterbo sul campo di casa al Centro Sportivo Novarello, degno contenitore per una serata sportiva d’alto livello, commista a momenti di spettacolo e d’intrattenimento.

Madrina del team, presente anche alla serata di presentazione appena trascorsa, la bellissima novarese Laura Bonetti, eletta Miss Piemonte per il 2014 della 75esima edizione del concorso di bellezza più famoso d’Italia e più recentemente una delle otto finaliste per Miss Ciclismo.

Fra gli ospiti sul campo del Novarello, anche la Cornfield Marching Band di Palestro, nata come banda comunale, ma evolutasi nel tempo per le sue esibizioni in parata e i drill-show in ampi spazi come campi sportivi o grandi piazze.

Infine, non mancheranno le Lancers, il team di cheerleaders dei Lancieri Novara che supporteranno i giocatori in occasione dell’incontro.

Le coordinate degli incontri in casa sono le seguenti:

  • sabato 18 ottobre 2014, ore 20.00: Lancieri Novara vs Pitbulls Viterbo

  • sabato 25 ottobre 2014, ore 20.00: Lancieri Novara vs Rams Milano

  • campo di gioco: C.S. Novarello, via Dante Graziosi 1, Granozzo con Monticello (NO)

Rams a valanga al debutto

E’ finita 74 a zero per i Rams sui Pittbuls di Viterbo, davanti a circa un centinaio di persone la prima partita del campionato AICS. Risultato mai in discussione, come era ovvio, dato la differenza di esperienza tra le due squadre, i Pittbuls al loro debutto in un torneo ufficiale i Rams da tre anni finalisti del campionato. Molto c’è ancora da lavorare per le due squadre per raggiungere la miglior forma ed organizzazione, ma siamo sicuri che ambedue sapranno trarre vantaggio dall’esperienza di ieri per correggere già dai prossimi impegni alcuni dei difetti.Malgrado la pesante sconfitta ci sono state alcune buone giocate dai parte dei Viterbesi che hanno scelto un ambizioso play nbook basato su una formazione shot gun certamente di non facile esecuzione per dei neofiti, ma che non potrà che migliorare con il passare del tempo. Settimana prossima avranno un’altra difficile trasferta a Novarello in casa dei Lancieri, dove c’è da scommettere che  si impegneranno a fondo per segnare almeno un touch down ai Lancieri, obbiettivo difficile ma raggiungibile. Del resto la strada per crescere passa per tutti da piccoli traguardi.

 

Ecco il calendario

Ecco il calendario del campionato AICS 2014 che vedrà comunque il suo epilogo nella partita di sabato 22 novembre allo Stadio Vigorelli di MIlano.

giornata orario CITTA’ CAMPO SQUADRE
12/10/14 14.30 VITERBO STADIO PARROCCHIALE VILLANOVA PITTBULS RAMS
18/10/14 20.00 Granozzo con Monticello (No)  C. S. NOVARELLO Via DANTE GRAZIOSI 1 LANCIERI PITTBULS
25/10/14 20.00 Granozzo con Monticello (No)  C. S. NOVARELLO Via DANTE GRAZIOSI 1 LANCIERI RAMS
02/11/14 14.30 MILANO VIA CORELLI 136 RAMS PITTBULS
09/11/14 14.30 VITERBO STADIO PARROCCHIALE VILLANOVA PITTBULS LANCIERI
16/11/14 14.30 MILANO VIA CORELLI 136 RAMS LANCIERI
22/11/14 20.30 Milano C.S. VIGORELLI Via Arona 7 Prima Seconda